LA PSICOTERAPIA COME POSSIBILITA’ DI PORRE FINE ALLA RIPETIZIONE

La psicoterapia è anche possibilità di rompere la catena della trasmissione ereditaria di conflitti irrisolti, di disagi non curati, di sofferenze negate; la strada per mettere in salvo se stessi e i propri figli:

Dicono che tutto si ripete, che tutto tende a riproporsi di generazione in generazione, nonne, madri, figlie, una linea interminabile. Finché una di loro la spezza, dà una spallata e rompe la catena. […] Sono passati ormai parecchi anni da quando mia madre se n‘è andata. Sono maturata. Sarebbe presuntuoso da parte mia dire che ho superato il problema. No, un problema così non si supera mai. Però adesso posso conviverci. Non mi distrugge. Anche se a volte mi raffreddo, a volte mi blocco, a volte mi trasformo in un oggetto distante e incapace di compassione, sono questioni irrilevanti. Perché ho fatto l’unica cosa importante che potessi fare: ho spezzato la maledizione ereditaria, ho spezzato la ripetizione. Le mie figlie sono in salvo.” (Marcela Serrano, “Dieci donne”).